ArtantheCities
ART TRAVEL
& MORE
Follow me

Search

Carro de heno de Constable

Il carro da fieno di Constable del 1821 è uno dei paesaggi più famosi dell’artista inglese. Ed è conservato qui a Londra alla National Gallery, la collezione di opere d’arte moderna della città. 

Quest’opera fa pensare immediatamente ad una giornata estiva nella campagna inglese. È qui infatti che John Constable, è cresciuto e giocava da bambino. 

Il soggetto dell’opera

I protagonisti sono due figure su un carro al centro dell’opera. Stanno attraversando un fiume poco profondo. Il tema dell’opera sembra abbastanza chiaro e riconoscibile. Ma quando l’opera è stata esposta per la prima volta a Londra nel 1821, ha rappresentato un allontanamento radicale dalla pittura tradizionale. E purtroppo a causa della tecnica e della scelta dei materiali non è stata presa sul serio. 

Tre anni dopo, però, a Parigi la critica ha avuto un atteggiamento completamente diverso e del tutto favorevole: il dipinto ha vinto infatti una medaglia d’oro. E il suo soggetto semplice, con riferimenti alla vita quotidiana, e pennellate veloci non precise è stato molto ammirato dagli artisti francesi.

Constable e il rapporto con la natura

Per Constable, il mondo naturale, in particolare il lussureggiante e fertile paesaggio di Suffolk, è stato una fonte d’ispirazione e lo ha influenzato profondamente. Ha cercato di comunicare il suo rapporto personale con la natura attraverso i suoi dipinti, che erano racconti perché rappresentavano il paesaggio inglese quotidiano su grande scala. 

Il carro da fieno di Constable. La tecnica

In termini di tecnica, la pennellata espressiva di Constable, con i suoi tocchi veloci e macchie, è stata fraintesa e criticata per essere eccessivamente libera. 

In Il carro da fieno di Constable voleva trasmettere il movimento, la vitalità e la luce riflessa di questo tratto del fiume Stour, dove aveva trascorso la sua infanzia. Il cielo, in particolare, ha un senso di profondità molto realistico grazie alle nuvole. Il cambio della luce a causa delle nuvole si riflette sui campi. 

Constable aveva l’abitudine di lavorare molto lentamente e i preparativi per le sue grandi opere come Il carro da fieno erano molto scrupolosi. Ha riempito interi libri di schizzi realizzati all’aperto, nella Stour Valley, per poi riportarli nel suo studio di Londra. 

Per quest’opera, oltre gli schizzi all’aperto, ha poi creato uno schizzo ad olio a grandezza naturale su tela per aiutare con la composizione. Per i tempi questo era un modo abbastanza insolito di lavorare ma ci ha fornito molte informazioni sulla preparazione dell’opera e sul suo metodo. Lo schizzo ad olio di Il carro da fieno è conservato oggi nella collezione del Victoria and Albert Museum a Londra.

Il carro da fieno di Constable. I dettagli dell’opera

Il cottage

La posizione esatta di dove lo schizzo di questo dipinto è stato realizzato può essere identificata grazie al cottage sulla sinistra. Il padre di Constable lo aveva infatti affittato ad un agricoltore: Willy Lott. Il fumo che sale dal camino è un dettaglio affascinante che suggerisce la presenza del contadino all’interno della casa. Il cottage è ancora in piedi, in una zona della Suffolk conosciuta come “Paese di Constable”.

Il carro da fieno

Il protagonista dell’opera di Constable è un tradizionale carro di fieno in legno. I due contadini nel carro suggeriscono un modo di vivere in sintonia con i ritmi della natura. 

Il carro sta attraversando il fiume, probabilmente per consentire ai cavalli di bere e forse per garantire che le fasce metalliche attorno alle ruote di legno si adattino correttamente. Il legno infatti si restringe quando il tempo è caldo e secco, quindi i bordi in metallo potrebbero essersi allentati, ma potrebbero tornare nella loro forma grazie all’immersione in acqua.

I contadini

Piccole macchie di vernice bianca, marrone e rossa sullo sfondo dell’opera nel campo rappresentano i lavoratori che raccolgono il fieno a mano con le falci. Si riesce a intravedere anche un altro carrello carico di fieno appena tagliato. 

Il cielo

La rappresentazione di Constable di luci e ombre sul campo suggerisce il cambiare del cielo, tipico in Inghilterra. Il bel tempo in estate per la mietitura del grano infatti non può essere mai garantito in questa regione dell’Inghilterra, che si trova a sud est. Qui il tempo varia molto e cielo azzurro e nuvole si mescolano come nell’opera di Constable. 

Le macchie di rosso 

I collari rossi dei cavalli impediscono alle loro imbracature di far sfregare le spalle e la schiena. Il rosso, tuttavia, è un colore insolito per i cavalli da lavoro. Constable ha usato schizzi di rosso qui e in altre zone del dipinto per integrare e intensificare il verde dei campi e del fogliame. Il pescatore vicino alla barca in primo piano ha un fazzoletto da collo rosso. Uno dei mietitori indossa una fascia rossa. E c’è un piccolo gruppo di papaveri nell’angolo in basso a sinistra del dipinto.

La lavandaia e il cane

Sulla sinistra dell’opera una donna è in ginocchio sul pontile del cottage. Non è chiaro se sta lavando i panni nel fiume o semplicemente sta raccogliendo acqua: dietro di lei c’è una brocca di terracotta. La sua inclusione, come quella delle altre figure in questo paesaggio, illustra un aspetto della vita domestica in questa comunità rurale che lavora.

In piedi sul bordo dell’acqua, il cane è un elemento importante nella pittura e orienta il nostro sguardo verso di lui. Uno degli uomini nel carrello fa un gesto verso l’animale, come se volesse attirare o lo conoscesse. Inoltre, lo stesso cane riappare in altre opere di Constable.

Il carro da fieno di Constable. Gli schizzi preparatori

Constable realizza numerosi studi preparatori delle sue opere a matita, penna, gesso, acquerello o olio. Questi schizzi venivano realizzata direttamente all’aria aperta e con qualsiasi tempo meteorologico: sole o pioggia. Gli schizzi venivano poi conservati insieme in dei quaderni e riportati nel suo studio di Londra per la creazione dei suoi dipinti di grandi dimensioni. Questi studi erano molto dettagliati, tanto da rappresentare le diverse stagioni, l’ora del giorno o addirittura a volte la direzione del vento. 

Si racconta anche Constable trascorreva a Londra moltissimo tempo sdraiato a guardare le nuvole nel parco di Hampstead Heath, a nord ovest della città. Un’oasi di verde. 

Le opere di grandi dimensioni di John Constable

Il carro da fieno di Constable fa parte di una serie di opere diventate famose con il soprannome i “sei piedi”. Si tratta di opere di grandi dimensioni che Constable ha realizzato quasi ad altezza uomo per dimostrare l’importanza del paesaggio al pari dei temi tradizionali e classici di quel periodo. Le opere erano così visibili non solo a distanza ma hanno contribuito anche ad elevare il tema del paesaggio nella pittura inglese.

John Constable. La storia dell’artista

Uno dei più grandi pittori della storia dell’arte inglese, Constable ha liberato gli artisti inglesi dalla pittura tradizionale. Anche se sottovalutato in Gran Bretagna, il suo lavoro ha influenzato i principali artisti francesi dell’epoca e, attraverso loro naturalmente anche gli impressionisti.

Constable è cresciuto a Suffolk, in Inghilterra, ed era appassionato di pittura di paesaggio locale fin da bambino. Principalmente autodidatta, non ha frequentato le scuole della Royal Academy di Londra fino ai vent’anni. I primi lavori di Constable erano influenzati da Gainsborough e dagli artisti paesaggisti olandesi del XVII (diciassettesimo) secolo, ma presto ha sviluppato un suo stile originale. Il suo scopo in arte era quello di catturare gli effetti della luce sulla natura usando pennellate molto forti e veloci. I critici consideravano i suoi dipinti incompiuti e non riuscivano a capire la sua passione per la pittura del paesaggio naturale in un momento in cui erano di moda i soggetti classici. 

Dal 1821, Constable ha vissuto e lavorato a Londra. Ma ha trascorso gran parte del suo tempo a dipingere nella sua zona di origine nel Suffolk, che ora è famoso come il “Paese Constable”. Ha dipinto anche Hampstead Heath e la Cattedrale di Salisbury. Ed è stato membro a pieno titolo della Royal Academy dal 1829.

Copertina: John Constable, Il carro da fieno, 1821, National Gallery, Londra

Romanticismo su Youtube

Acquista su Amazon

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potrei ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi link.