ArtantheCities
ART TRAVEL
& MORE
Follow me

Search

Migliori riviste d’arte in Italia…quali sono? Sta per iniziare un nuovo anno. E arriva quel periodo in cui spesso mi viene chiesto un consiglio su quali riviste d’arte iniziare a leggere da gennaio per tenersi aggiornati sia sul mercato, che su mostre ed eventi. Io sono Clelia e oggi vi consiglio 3 riviste d’arte italiane di cui io stessa ho avuto l’abbonamento +2 extra. 

Leggere ed informarsi quando si è appassionati come noi di un tema specifico è una delle prime cose che viene naturale. E non per forza bisogna farlo da una rivista cartacea. Ci sono infatti mille modi per stare al passo con gli eventi, le notizie dell’ultima ora o le recensioni di mostre e libri. 

Però veniamo tempestati ogni giorno da comunicati stampa dei musei, storie su instagram, video su giornali online, servizi in tv e il rischio di sentirsi bombardati è altissimo. Così ci vengono aiuto le riviste. La caratteristica delle riviste non solo quelle d’arte infatti è quella di essere specializzate e di raccontare il mondo dal loro punto di vista. Leggendole saremo consapevoli che avranno scelto per noi sulla base della loro specializzazione. Quinci ci sarà probabilmente in base ai nostri gusti e alle affinità con la rivista stessa quell’intervista in studio ad un artista di cui siamo curiosi o quella recensione di quella mostra per cui vorremmo prendere il treno. 

1. Arte della Cairo editore – Migliori riviste d’arte in Italia

Questo effetto di fiducia nella scelta in diversi anni in cui in maniera più consapevole leggo e mi informo di arte in Italia me lo ha dato una rivista cartacea: Arte della Cairo editore. 

Questo non perchè questa rivista specifica sia migliore di altre in senso assoluto, ma perchè nel periodo soprattutto in cui vivevo a Milano mi è stata raccontata la storia e il mercato dell’arte che mi circondava. Molte mostre, interviste, news su fiere e aste erano relative a quello che stavo vivendo quindi mi incuriosivano, mi attiravano e mi tenevano aggiornata. Questa è sempre stata la rivista di cui ho avuto l’abbonamento, in cui sapevo che ci sarebbero stati almeno due tre pezzi nelle mie corde.

Ed è una rivista che anche oggi consiglio per tutti gli appassionati di arte del Novecento e di mercato dell’arte. Inoltre, ve la suggerisco perchè ogni anno la Cairo organizza un premio d’arte. Lo hanno vinto alcuni degli artisti più interessanti del panorama italiano come i Masbedo, Fabio Viale o Fabrizio Cotognini. L’abbonamento annuale costa 41€ per 11 uscite e uno dei numeri è dedicato anche al loro premio. 

2. FlashArt – Migliori riviste d’arte in Italia

La seconda rivista d’arte di cui ho avuto l’abbonamento per un paio di anni è Flash Art. Penso che chiunque si sia interessato all’arte almeno una volta nella vita l’abbia sentita nominare. Si tratta di una rivista internazionale ma che ha una edizione italiana. Flash Art in Italia ha fatto la storia dell’arte quando è stata lanciata negli anni ‘70 e sicuramente è una delle migliori riviste d’arte in Italia. Oltre ad essere un’ottima fonte per chi è interessato al super contemporaneo. Dal punto di vista scrittura per me rischia di essere una roccaforte della vecchia scuola. Il linguaggio non è sempre comune e vicino a tutti ma di certo ha uno stile intramontabile ed è davvero ben curata, dal punto di vista del design editoriale. L’abbonamento annuale costa 39€ per 5 uscite perchè si tratta di un bimestrale. 

3. Artdossier – Migliori riviste d’arte in Italia

La terza rivista di cui ho avuto l’abbonamento mentre ero in triennale a Palermo, perchè in casa veniva letta è Artedossier. Una rivista che è stata diretta e curata per moltissimi anni da Philippe Daverio e che ha un unico grande pregio: è per tutti.

Dal punto di vista del contenuto, del linguaggio, dell’approccio è davvero per tutti. Si tratta della rivista perfetta per chi vuole iniziare ad approcciarsi alla storia dell’arte. In realtà è formata da due parti, la rivista mensile e un dossier di approfondimento. Sulla rivista mensile c’è poco da dire, sicuramente ben fatta, semplice con alcuni pezzi interessanti e altri meno. Sul dossier invece si apre un mondo.

Secondo me è tra le migliori riviste d’arte in Italia perchè ha reso una materia che è vista come impossibile e difficile a causa del modo in cui viene raccontata, semplice e alla portata di tutti. Probabilmente anche oggi se vivessi in Italia la comprerei per i suoi dossier di approfondimento curati da storici e critici d’arte ma sintetici e completi. L’abbonamento dell’edizione cartacea con la Giunti costa 48€ per 11 uscite + 11 dossier e la versione digitale in omaggio. 

Altre 2 riviste online per amanti dell’arte

Le due prossime riviste rientrano di diritto in questa lista di consigli utili perchè le ho lette cartacee e continuo a leggerle online e le ritengo una ottima fonte di informazione in Italia. Si tratta di Artribune e Il Giornale dell’Arte. Entrambe hanno un grande pregio e un grande difetto che le accomuna a mio parere. Sono molto generaliste e al tempo stesso troppo di settore.

4. Il giornale dell’arte

Mi spiego meglio, su Il Giornale dell’arte aprendo la homepage si  trovano informazioni sull’ultima legge in fatto di esportazione di opere d’arte. Oppure l’ultimo affresco ritrovato nel borgo italiano e le restituzioni di opere d’arte della Francia ai paesi africani. Tutti argomenti davvero davvero interessanti, di tutti i tipi i settori dell’arte e molto specifici al tempo stesso. Quindi ve la consiglio se siete già del settore, sapete già più o meno di che si tratta e volete approfondire. O se volete scoprirne di più con un linguaggio secondo me giornalistico interessante e sempre attuale. Io utilizzo il Giornale dell’arte per le news del momento quando davvero voglio rimanere aggiornata. Da questo punto di vista è perfetto. La versione cartacea in abbonamento annuale costa 100€ per 11 numeri. E inoltre troverete diversi omaggi fatti in base al numero di copie che si vogliono acquistare. 

5. Artribune

Artribune, invece, la seguo da 2011 con passione. Quando ho iniziato a leggerla nei primi anni era proprio la rivista che tutti aspettavamo, soprattutto i giovanissimi come me. E ad oggi è ancora fra tutte le riviste che ho citato quella con lo sguardo più internazionale, ma che dà anche informazioni su quello che accade in Italia.

Vi consiglio di leggere la versione online per un semplice motivo: ogni giorno vengono caricati molti articoli di tantissimi settori artistici diversi arte, moda, spettacolo. Quindi diventa un vero e proprio mare di informazioni e per chi è ancora alla ricerca dei propri gusti può essere la piattaforma ideale. Io al contrario nei giorni in cui non ho molto tempo faccio fatica perchè c’è fin troppo contenuto variegato, ma dal punto di vista scrittura rimane ancora oggi una delle più interessanti. L’abbonamento all’edizione cartacea che raccoglie i pezzi più importanti con qualche extra costa 39€ per 6 uscite + eventuali numeri speciali. 

Tranne questa penso,  tutte le riviste che vi ho consigliato possono essere comprate anche in edicola al prezzo del singolo numero. Da qualche anno poi leggo anche molto in inglese perchè ovviamente vivendo qui in Inghilterra sono un pochino più esposta alle riviste in inglese, però so che possono non interessare tutti quindi probabilmente ve ne parlerò piuttosto su Instagram, dove se volete potete seguirmi per avere dei contenuti extra. 

E se questo post in cui consiglio alcune riviste italiane da non perdere se si è appassionati d’arte ti è piaciuto dai un’occhiata mio canale YouTube. Oppure dai un’occhiata ai numerosi post di consigli su film e libri qui sul blog.

Grazie e alla prossima!


Acquista su Amazon

Questo sito contiene link di affiliazione ai prodotti. Potrei ricevere una commissione per gli acquisti effettuati tramite questi link.