ArtantheCities
ART TRAVEL
& MORE
Follow me

Search

Ognuno di noi vive i regali in maniera diversa. Qualcuno compra regali particolarmente costosi perché vuole dimostrare alla persona che lo riceverà che li lega un legame particolare. Qualcuno invece preferisce limitare la spesa ma fare il regalo a diverse persone e poter dimostrare un po’ del proprio affetto a molti. E infine ci sono quelli come me che per non rischiare a volte regalano due cose alla stessa persona così che almeno una delle due sia azzeccata. In ogni caso siamo tutti diversi, abbiamo budget differenti e idee di regalo differenti quindi Io sono Clelia e oggi vi consiglio alcune idee regalo per amanti dell’arte sotto i 50€. 

Se sei alla ricerca di belle idee come libri o giochi per appassionati d’arte ma non vuoi spendere questa cifra allora ti suggerisco di andare a dare un’occhiata al mio post sui regali sotto i 20€ di qualche giorno fa. E se invece sei interessato a video di arte, viaggi e mercato iscriviti al mio canale Youtube per non perdere i prossimi video. 

Libri per amanti dell’arte

Milioni a colori di Marella Milan

La prima categoria di cui vi voglio parlare è di sicuro quella dei libri perché sono fra i regali che più apprezzo e fra quelli che faccio più volentieri. Quest’anno ad esempio la Fondazione Passarè mi ha regalato un libro dal titolo Milioni a colori di Marella Milan Ho voluto leggerlo prima di parlarnevene anche perchè l’ho trovato particolarmente interessante. Si tratta infatti del racconto dell’arte in Italia negli anni ‘60 attraverso però i giornali e le riviste dell’epoca. Si ricollega a quello che dicevo nel mio video sulle riviste d’arte. Ogni testata giornalistica o rivista infatti racconta la notizia secondo un proprio stile e rileggere a distanza di tempo come il mondo dell’informazione ha percepito e trasferito le notizie dell’arte secondo me fa vedere con altri occhi anche il presente.

The Artists’ and Writers’ Cookbook

Il prossimo libro invece è stato un mio autoregalo. Non so se ve ne ho mai parlato ma non sono un’amante della cucina. E non lo sono mai stata, tranne che per i dolci che mi divertono molto. Di libri di cucina legati al mondo dell’arte ce ne sono diversi più o meno famosi e alcuni scritti direttamente dagli artisti come Le cene di Gala, il ricettario surrealista di Dalì che prenderò presto. Comunque, qualche tempo fa ho trovato online il Libro di cucina degli artisti e scrittori e ho deciso di prenderlo. Mi hanno colpito infatti due cose: uno il fatto che mette insieme artisti e scrittori e poi che siano tutti contemporanei ad esempio si trovano i cocktail di Marina Abramovic o la colazione di Ed Ruscha. Un libro in inglese ma molto bello come regalo anche dal punto di vista grafico e delle illustrazioni.

La Storia dell’Arte di Gombrich

Infine, un libro sotto i 50€ che secondo me può essere davvero apprezzato da un amante dell’arte perché diventa quasi un oggetto da collezione per la propria libreria è il Gombrich nell’edizione con copertina nera della Phaidon. Si tende infatti ad avere quello in edizione tascabile che costa un pochino meno, ce l’ho anche io qui in Inghilterra. Ma sono certa che quello in edizione nera vi farà fare bella figura. 

Abbigliamento per amanti dell’arte

Se invece avete particolarmente confidenza con la persona a cui volete fare il regalo e conoscete la taglia e i gusti la prossima sezione è per voi, parlo infatti dell’Abbigliamento. Sinceramente lì fuori soprattutto su Amazon si potrebbe trovare di tutto tra i 20 e i 50 euro: vestiti a tema Notte stellata, ombrelli con il bacio di Klimt. Molte cose anche molto carine, ma se non volete correre rischi e piuttosto essere certi che i tessuti e la stampa  siano di qualità allora ci sono alcuni brand di abbigliamento che hanno collaborato con musei.

VANS e la collaborazione con il MoMa

Vi ho parlato nel video sui regali sotto i 20€ di Uniqlo, invece salendo un pochino con il budget uno dei più famosi è Vans.  In questa fascia di prezzo si trovano due tre cose secondo me molto carine. La prima è la maglietta per uomo a maniche corte con l’Urlo di Munch. Sul retro l’intera opera e davanti solo l’urlo vero e proprio, bellissima e in bianco e nero, veramente bella.

Poi sempre con l’Urlo c’è lo zaino che è stupendo. Modello Eastpack sembra resistente e utile da portare ovunque. Oppure sempre unisex il cappello color crema con una delle opere di Kandinsky conservate al MOMA. Invece per chi è appassionato di musei e non solo opere c’è anche la maglietta nera con il logo MOMA fluo

Comunque andate voi stessi a dare un’occhiata al link in descrizione per farvi un’idea, magari ci sono pezzi che vi piacciono di più di altri. Questi però sono i miei preferiti sotto i 50€. 

Pull&Bear e la collaborazione con la Tate

Un’altra collaborazione abbastanza famosa e lanciata da poco, infatti ne ho parlato giusto un paio di settimane fa nelle mie stories di Instagram è quella fra Pull&Bear e la Tate. Ovviamente si tratta di capi d’abbigliamento molto particolari, forse più originali di quelli della VANS e sicuramente non per tutti i gusti. Ma a me hanno colpito particolarmente perchè avendo la Tate ricevuto alla morte dell’artista in eredità tutte le opere di Turner con i diritti ovviamente hanno iniziato con le sue e io lo adoro da quando vivo in Inghilterra. I miei preferiti tra  20 e i 50 euro sono: la felpa con opera e scritta Art is for everyone e Il giubbino corto con cappuccio color crema. Per chi ama indossare colori un po’ più intensi c’è la felpa con l’opera Snow Storm cioè Annibale che attraversa le alpi con la sua armata, che è spettacolare. Infine sempre Pull&Bear in questa collezione ha inserito alcuni capi con opere di Kandinsky e in questo budget ci sono dei pantaloni molto colorati ma che stanno benissimo con delle snicker bianche. 

Giochi e hobbies per amanti dell’arte

Giochi da tavolo

Passiamo invece adesso alla mia categoria preferita quella che ho definito anche in passato Giochi e hobbies e che ha preso anche voi tantissimo nell’ultimo video. Continuando infatti sulla scia dei giochi da tavolo il primo che vi straconsiglio, secondo me è il regalo perfetto per un amante dell’arte e sicuramente il mio preferito fra tutti quelli mai consigliati è Going going Gone. Per spiegarlo in breve vi posso dire che è una specie di Monopoli ma al posto delle abitazioni si collezionano opere d’arte. Queste vengono comprate in asta, in fiera o scambiate con gli altri giocatori. Vince chi alla fine della partita ha la collezione con il valore più alto. Essendo il mio gioco da tavolo preferito di sempre e secondo me davvero ben fatto ve l’ho raccontato in un intero video sul canale in cui spiego le regole e la struttura.

Giochi di carte

In tema giochi un altro autoregalo che mi sono fatta da poco è l’edizione a tema arte delle carte di UNO, il gioco più famoso di sempre. Al momento ce ne sono solo due versioni, quella di Keith Haring e quella di Basquiat. Io le ho prese entrambe perchè secondo me sono dei cofanetti davvero ben curati e belli proprio da possedere. Le regole del gioco sono le stesse del classico UNO, cambia soltanto la veste grafica. 

Puppazzi a tema arte

In tema pupazzetti una scoperta che ho fatto diversi anni fa grazie ad una mia collega in Triennale che li usava addirittura come spille sono i pupazzi Little thinkers. il brand che li ha creati è lo stesso delle spille sotto i 20€ la Gilda dei filosofi disoccupati. In questo caso sono  stati creati moltissimi pupazzetti in tessuto di artisti e pensatori famosi. Ci sono ovviamente Van Gogh, Picasso, Warhol e anche molti filosofi, scienziati e personaggi della storia. 

Bambole Kokeshi sugli artisti

Se invece volete sostenere i musei con una collezione che ha anche una storia interessante allora vi consiglio di andare sul sito della Tate. Basandosi infatti sulla bambola tradizionale giapponese chiamata Kokeshi la Tate ha realizzato una versione a tema arte. Queste bambole in Giappone vengono create e regalate ai bambini da centinaia di anni. E sono famose per essere in legno e senza braccia o gambe. Al momento ce ne sono online nello shop della tate tre: Frida Kahlo, Salvador Dalì e Kusama

Domino, il gioco a tema arte

Tornando invece ai giochi esiste una versione a tema arte del Domino. Se sapete quindi che la persona è appassionata a questo gioco che si basa principalmente sulle immagini, poter giocare con i personaggi delle opere di questo artista sicuramente sarà divertente.  

Oggetti di design per la casa a tema arte

Per la prossima sezione, quella degli oggetti per la casa crescendo il budget sale anche il design e la qualità degli oggetti di arredamento, ovviamente. Il mio negozio preferito per questo genere di cose a Londra sono i Museum Shops, dove ovviamente posso vedere tutto con i miei occhi prima di fare l’acquisto. Ma anche online spesso si riesce a intuirne la qualità.

Piatto di Kusama alla Tate

Il pezzo preferito di quest’anno per me è il piatto di Kusama alla Tate. Onestamente questi piatti non sono nel mio stile ma è innegabile che siano belli e riconoscibili per chi ama l’artista.

Fodera dei cuscini alla National Gallery

Un altro pezzo carino e utile che si trova davvero ovunque è la fodera per cuscino. Forse un po’ kitsch a volte come regalo è vero ma se mescolata a cuscini con colori neutri secondo me diventa un pezzo carino. Quelle online che ho trovato più belle sono quelle della National Gallery che hanno anche il retro monocolore. Le mie preferite ovviamente Van Gogh e Monet. Per gli amanti del Rinascimento c’è invece il particolare della Vergine delle rocce.

 Intrattenimento a tema arte

Infine, l’ultima sezione come la volta scorsa è quella dell’intrattenimento vero e proprio quindi film e riviste. Se infatti netflix era nei regali sotto i 20 euro per quelli sotto i 50€ vi consiglio Amazon Prime Video. Molti dei film a tema arte si dividono fra queste due piattaforme e su amazon ci sono anche alcune serie documentarie come quella sui furti d’arte che io ho nella mia lista da tempo. 

Riviste per amanti dell’arte

E l’intrattenimento non passa solo da libri e film ma come vi ho raccontato nel video sulle riviste d’arte anche dagli abbonamenti. Io stessa li ho spesso ricevuto come regalo di Natale perchè con gennaio alle porte è una delle cose più originali e intelligenti da regalare. I tre che suggerisco sono Arte della Cairo, FlashArt e Artdossier. Scegliete voi in base ai gusti della persona che riceverà il regalo.